• Se questa casa fosse in legno:
    ci sarebbe il design ricercato di una casa moderna risparmiando notevolmente su riscaldamento e raffrescamento.
Vuoi costruire la casa dei tuoi sogni?
Noi abbiamo la proposta per te.
QUANTO DURA UNA CASA IN LEGNO?
La durata di una casa in legno è uguale a quella di una qualsiasi costruzione realizzata con le tradizionali tecniche in uso.
Per assicurare la durabilità del fabbricato è semplicemente necessario progettarlo correttamente, realizzarlo a regola d’arte e proteggerlo dall’umidità di risalita e dalle condense.
QUANTO COSTA UNA CASA IN LEGNO?
I costi chiaramente possono essere solo indicativi poiché ogni casa è personalizzata.
E’ importante considerare che ci sono diversi fattori che contribuiscono a determinare il prezzo:
- le dimensioni: più grande è la casa, più basso è il costo a metro quadrato;
- l’architettura: se è semplice e lineare, i costi sono maggiormente contenuti;
- le prestazioni energetiche: più sono elevate, maggiori sono gli investimenti in isolamenti, cappotti, serramenti, ecc.;
- la tipologia della fondazione e le finiture.
Considerando tutto ciò, è possibile affermare che i costi variano generalmente dai 1.200 ai 1.800 €/mq.
QUANTO TEMPO OCCORRE PER COSTRUIRE UNA CASA IN LEGNO?
Dalla firma del contratto, una casa di medie dimensioni (180/200mq) richiede circa 4/5 settimane per la progettazione esecutiva e strutturale, circa 4 settimane per la produzione di pannelli, travatura e di tutti gli altri elementi strutturali.
Circa 4 settimane per il montaggio del grezzo (tetto compreso) e 3/4 mesi per la realizzazione di cappotti, cartongessi, impianti e finiture.
Complessivamente si può ritenere quindi che dalla firma del contratto in 6/7 mesi la costruzione sia completata.
ESISTONO ZONE CLIMATICHE O TERRENI PARTICOLARI IN CUI NON E' POSSIBILE COSTRUIRE?
No. Le case in legno si possono realizzare in qualsiasi ambiente, ma ad ogni ambiente va abbinata la sua casa in legno.
Se ad esempio dobbiamo realizzare una casa in montagna, dobbiamo preoccuparci di difenderci dal freddo invernale, ma non della climatizzazione estiva, mentre se dobbiamo realizzare una casa in Sicilia ci dobbiamo preoccupare del caldo secco estivo, ma non del comportamento invernale e così via.
Ogni situazione deve essere studiata con attenzione al fine di individuare la soluzione più adatta per ogni clima.
Per quanto riguarda il terreno, le caratteristiche necessarie che questo deve possedere per la costruzione di una casa in legno sono le stesse richieste per una costruzione tradizionale.
QUALE TIPO DI MANUTENZIONE E' NECESSARIA PER UNA CASA IN LEGNO?
La stessa di una casa in muratura.
QUALE TIPOLOGIA DI LEGNO VIENE UTILIZZATA PER LA COSTRUZIONE?
Generalmente viene utilizzato l’abete rosso.
Tutto il legno proviene da foreste certificate e le colle utilizzate negli elementi lamellari sono prive di formaldeide.
SARA' POSSIBILE AMPLIARE UNA CASA IN LEGNO IN FUTURO?
Certo. L’ampiamento in pianta o in altezza (sopraelevazione) è assolutamente possibile, anzi è più semplice da realizzare rispetto al una casa in tradizionale per la leggerezza della costruzione in legno (molto spesso la sopraelevazione in legno non necessita il ricorso a costose sottofondazioni dell’esistente) e per la facilità con cui, attraverso semplici staffe in acciaio, si agganciano i nuovi elementi a quelli esistenti.
QUANTO DURA UNA CASA IN LEGNO?
La durata di una casa in legno è uguale a quella di una qualsiasi costruzione realizzata con le tradizionali tecniche in uso.
Per assicurare la durabilità del fabbricato è semplicemente necessario progettarlo correttamente, realizzarlo a regola d’arte e proteggerlo dall’umidità di risalita e dalle condense.
QUANTO COSTA UNA CASA IN LEGNO?
I costi chiaramente possono essere solo indicativi poiché ogni casa è personalizzata.
E’ importante considerare che ci sono diversi fattori che contribuiscono a determinare il prezzo:
- le dimensioni: più grande è la casa, più basso è il costo a metro quadrato;
- l’architettura: se è semplice e lineare, i costi sono maggiormente contenuti;
- le prestazioni energetiche: più sono elevate, maggiori sono gli investimenti in isolamenti, cappotti, serramenti, ecc.;
- la tipologia della fondazione e le finiture.
Considerando tutto ciò, è possibile affermare che i costi variano generalmente dai 1.200 ai 1.800 €/mq.
QUANTO TEMPO OCCORRE PER COSTRUIRE UNA CASA IN LEGNO?
Dalla firma del contratto, una casa di medie dimensioni (180/200mq) richiede circa 4/5 settimane per la progettazione esecutiva e strutturale, circa 4 settimane per la produzione di pannelli, travatura e di tutti gli altri elementi strutturali.
Circa 4 settimane per il montaggio del grezzo (tetto compreso) e 3/4 mesi per la realizzazione di cappotti, cartongessi, impianti e finiture.
Complessivamente si può ritenere quindi che dalla firma del contratto in 6/7 mesi la costruzione sia completata.
ESISTONO ZONE CLIMATICHE O TERRENI PARTICOLARI IN CUI NON E' POSSIBILE COSTRUIRE?
No. Le case in legno si possono realizzare in qualsiasi ambiente, ma ad ogni ambiente va abbinata la sua casa in legno.
Se ad esempio dobbiamo realizzare una casa in montagna, dobbiamo preoccuparci di difenderci dal freddo invernale, ma non della climatizzazione estiva, mentre se dobbiamo realizzare una casa in Sicilia ci dobbiamo preoccupare del caldo secco estivo, ma non del comportamento invernale e così via.
Ogni situazione deve essere studiata con attenzione al fine di individuare la soluzione più adatta per ogni clima.
Per quanto riguarda il terreno, le caratteristiche necessarie che questo deve possedere per la costruzione di una casa in legno sono le stesse richieste per una costruzione tradizionale.
QUALE TIPO DI MANUTENZIONE E' NECESSARIA PER UNA CASA IN LEGNO?
La stessa di una casa in muratura.
QUALE TIPOLOGIA DI LEGNO VIENE UTILIZZATA PER LA COSTRUZIONE?
Generalmente viene utilizzato l’abete rosso.
Tutto il legno proviene da foreste certificate e le colle utilizzate negli elementi lamellari sono prive di formaldeide.
SARA' POSSIBILE AMPLIARE UNA CASA IN LEGNO IN FUTURO?
Certo. L’ampiamento in pianta o in altezza (sopraelevazione) è assolutamente possibile, anzi è più semplice da realizzare rispetto al una casa in tradizionale per la leggerezza della costruzione in legno (molto spesso la sopraelevazione in legno non necessita il ricorso a costose sottofondazioni dell’esistente) e per la facilità con cui, attraverso semplici staffe in acciaio, si agganciano i nuovi elementi a quelli esistenti.